L’appartamento oggetto di intervento si configura come una nuova abitazione temporanea, ubicata all’ultimo piano di un palazzetto ai margini del centro storico di Passignano e prospicente a nord verso il promontorio, e a sud verso il lago Trasimeno.
Il progetto, nonostante la sua limitata estensione, si propone come una sostanziale rivisitazione degli ambienti interni e del loro rapporto con l’esterno.
La nuova fascia centrale riorganizza I due diversi affacci dividendo e servendo rispettivamente la zona giorno, con l’ampia terrazza verso lo specchio d’acqua, e la zona notte sul retro, con vista sul centro storico.
Tale fascia si configura come un volume contemporaneo in legno, una soglia attrezzata che serve contemporaneamente l’ingresso, l’area cottura e la lavanderia, contenente tutti gli impianti e le comodit√† di cui si dota una, seppur modesta, residenza estiva. La dicotomia tra nuovo ed antico √® accentuata dal trattamento delle superfici esistenti, volutamente lasciate grezze, come un palinsesto visibibile delle varie epoche che si sono succedute e a testimonianza del valore storico e di pregio dell’immobile.
L’arredo ad appoggio, i corpi illuminanti le nuove pavimentazioni completano il progetto di un ambiente ricercato e di tendenza.



info

tipologia

residenza – appartamento centro storico

localizzazione

via Nazionale, 18 Passignano sul Trasimeno (PG)

dati dimensionali

50 mq superficie utile interna
145 volume interno  

cronologia

progetto: marzo 2017 – febbraio 2018
realizzazione: in corso  

scheda partecipanti

committente

Andrea Marcucci

progetto architettonico

Massimo Zanelli

collaboratori

Riccardo Guerri